Recensioni di Abbazia Della Santissima Trinità, Via Michele Morcaldi, Cava de’ Tirreni

Recensioni di Abbazia Della Santissima Trinità, Via Michele Morcaldi, Cava de' Tirreni

L’Abbazia della Santissima Trinità è un luogo di grande importanza e fascino, situato nella suggestiva città di Cava de’ Tirreni, in Italia. Fondata nel 1011, questa abbazia benedettina si trova in una gola circondata da colline boscose, creando un ambiente di grande serenità e pace.

Panoramica su Abbazia Della Santissima Trinità

L'Abbazia della Santissima Trinità è un luogo di grande importanza e fascino, situato nella suggestiva città di Cava de' Tirreni, in Italia. Fondata nel 1011, questa abbazia benedettina si trova in una gola circondata da colline boscose, creando un ambiente di grande serenità e pace.

L'abbazia è aperta al pubblico ed offre la possibilità di partecipare a emozionanti tour guidati. Durante questi tour, gli ospiti avranno l'opportunità di esplorare gli edifici storici, ammirare gli affreschi e scoprire la ricca storia e le tradizioni del luogo. I visitatori saranno guidati da esperti che condivideranno con loro informazioni interessanti e curiosità sulla vita all'interno dell'abbazia.

Abbazia Della Santissima Trinità fotos

Abbazia Della Santissima Trinità fotos

Inoltre, l'Abbazia della Santissima Trinità si impegna a garantire l'accessibilità a tutti. Dispone infatti di un ingresso accessibile in sedia a rotelle, permettendo a persone con disabilità di visitare comodamente questo meraviglioso luogo. Inoltre, è disponibile un parcheggio appositamente attrezzato per sedia a rotelle, rendendo l'esperienza ancora più agevole per tutti.

L'atmosfera magica che si respira all'interno dell'abbazia renderà la visita un'esperienza unica e indimenticabile. Gli amanti dell'arte e della storia saranno affascinati dai tesori architettonici e artistici che si celano dietro le mura di questo monastero millenario. Le spettacolari vedute panoramiche che si possono ammirare dalla posizione privilegiata dell'abbazia completeranno l'immersione in questo luogo incantevole.

Image

Abbazia Della Santissima Trinità fotos

L'Abbazia della Santissima Trinità è un vero gioiello culturale e spirituale che merita di essere visitato. Che siate in cerca di pace interiore, appassionati di storia o semplicemente desiderosi di vivere un'esperienza unica, l'abbazia vi accoglierà a braccia aperte. Prenotate la vostra visita e scoprite la bellezza e la grandiosità di questo luogo indimenticabile.

Informazioni su Abbazia Della Santissima Trinità

Abbazia Della Santissima TrinitàImmagini di Abbazia Della Santissima Trinità
Orari di apertura
Lunedì 15 aprChiuso
Martedì 16 aprDalle 09 alle 12
Mercoledì 17 aprDalle 09 alle 12
Giovedì 18 aprDalle 09 alle 12
Venerdì 19 aprDalle 09 alle 12
Sabato 20 aprDalle 09 alle 12
Domenica 21 aprDalle 09 alle 12
Posizione e contatti della Abbazia Della Santissima Trinità
Chiesa cattolica: 5(753 recensioni)
  • Via Michele Morcaldi, 6, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia
  • http://www.badiadicava.it/
  • +393471946957

Le immagini di Abbazia Della Santissima Trinità

Recensioni dei clienti sull’ Abbazia Della Santissima Trinità

Si prega di consultare le recensioni dei clienti su Abbazia Della Santissima Trinità per ottenere ulteriori dettagli. Queste recensioni ti aiuteranno a prendere una decisione più adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze personali.

ImageUn tesoro nascosto scoperto con visita guidata nonostante non avessimo prenotato.La Signora con ampie spiegazioni , professionalità e cortesia ha spiegato e mostrato le opere millenarie dell abbazia benedettina. Un contributo di ingresso davvero irrisorio rispetto la visita e la disponibilità rievuta.Da rifare!Image

J T
16 novembre 2023

ImagePosto magico.... si respira spiritualità e pace. Ci siamo capitati per caso ma consiglio di visitarlo! Abbiamo avuto il piacere e la fortuna di entrarci vederlo grazie alla signora Anna, donna capace ed intelligente....ci ha trasportati nella storia più intima di questo luogo. Grazie Anna.....a presto!Image

Franca Trussardi
31 ottobre 2023

ImageLa badia di Cava dei Tirreni,va necessariamente visitata,prenotando la guida che vi supporterà in un tour stupendo. Davvero un esperienza unica.Image

Marianna Spatuzzi
23 settembre 2023

ImagePosto importante e austero, molto bello da visitare...se solo fosse più disponibile ad accogliere pubblico ......‍...️ …Image

domenico aleotti
27 agosto 2023

ImageVi consiglio la visita guidata che costa ad sol ok €3,00 molto interessante si vedono cose uniche. Abbazia Benedettina stupendaImage

CARLA BIFFI
21 agosto 2023

ImageÈ stata una vera sorpresa. Con la visita guidata a soli 3 euro si accede alla Abbazia che mostra parti molto antiche e un piccolo museo con molte cose belle.Image

Angela Aleandri
7 agosto 2023

Ricerche correlate

Ecco l'elenco dei luoghi vicino al negozio Abbazia Della Santissima Trinità che solitamente attirano l'interesse delle persone. Consulta queste informazioni per scoprire i luoghi interessanti in questa zona.

80% clienti soddisfatti
Hotel a 4 stelle
P.za Risorgimento, 1, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (0.13 km).
Ristorante E Pizzeria Le Vecchie Fornaci
80% clienti soddisfatti
Ristorante
Via Raffaele Luciano, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (0.49 km).
80% clienti soddisfatti
Via De Marinis, 4, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (2.2 km).
Morhum
80% clienti soddisfatti
Bar
Corso Umberto I, 56, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (2.31 km).
Panta Rei
100% clienti soddisfatti
Ristorante
Corso Umberto I, 58, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (2.32 km).
80% clienti soddisfatti
Ristorante
Corso Principe Amedeo, 261, 84013 Cava de' Tirreni SA, Italia (2.33 km).

Servizi presso Abbazia Della Santissima Trinità

Abbazia benedettina del 1011 situata in una gola circondata da colline boscose; sono disponibili tour guidati.

Accessibilità

Dispone di ingresso accessibile in sedia a rotelle

Dispone di parcheggio accessibile in sedia a rotelle

Articolo su agriturismo-in-italia.net ha fornito dettagli su Abbazia Della Santissima Trinità, speriamo siano le informazioni che stavi cercando. Non dimenticare di visitare il sito web agriturismo-in-italia.net per scoprire più luoghi interessanti e di qualità in Italia!

5/5 - (753 voti)

160 pensieri su “Recensioni di Abbazia Della Santissima Trinità, Via Michele Morcaldi, Cava de’ Tirreni

  1. Domenico Sergio Antonacci
    Domenico Sergio Antonacci dice:
    L’abbazia di Cava de’ Tirreni.. Da qui è passata la storia del Sud Italia a partire dal 1000 (aveva possedimenti e diritti anche sul Gargano). Oggi custodisce un archivio immenso di documenti medievali, forse il più importante d’Italia (migliaia di pergamene).
    La chiesa è stata praticamente ricostruita nel ‘700 quindi di medievale resta poco a parte il pulpito, un capolavoro assoluto che mo ha lasciato senza parole
  2. Michele Maione
    Michele Maione dice:
    E’ una storia lunga quella di questo sito, lunga e molto affascinante. L’abbadia si ritrova ad est di Cetrara, i monti Lattari ed un meraviglioso corso d’acqua le danno il fascino di un ambiente naturale, in questo ambiente e sotto la roccia dolomitica sorse un cenobio voluto da un nobile Salernitano di famiglia Longobarda Alferio, successivamente y Duchi vollero una Abbadia che fu benedetta da Urbano II (il papa delle crociate) ed eretta dal padre Pietro Pappacarbone.
    L’abbadia con una chiesa settecentesca copre altri tre ambienti ipogei che raccolgono ipreziose colonne di fattura araba e sarcofagi romani, il tutto in un ipogeo con il cielo sul tetto, unico da vedersi,
  3. Giancarlo Farina
    Giancarlo Farina dice:
    Arrivati in bici, dopo una salita “infernale”, piccola discesa, una curva e.. davanti a te d’improvviso uno spettacolo…. “celestiale”
  4. Gianluca
    Gianluca dice:
    Ho Trascorso Qui Un Sabato Pomeriggio Bellissimo Con LA Mia Famiglia. Un Sito Bellissimo Ricco Di Cultura Religiosa dove è possibile visitare Quasi tutto Anche Le Catacombe, Che si portano dietro una storia un Po’ Inquietante, ma Tutto Il Resto è davvero Bellissimo e Ricco di Storia. Addirittura In Questo Sito Compiono Anche Esorcismi Riconosciuti Dal Vaticano. L’ Aria È Freschissima Perché il Sito è posto sulla montagna, La Chiesa è enorme e definita nei minimi particolari. Sotto la Chiesa Composta da 17 piani… si… 17 piani! C’è un ruscello che nasce dalla Montagna… Che dire… davvero un posto Bellissimo!… Da Visitare…!
  5. Paola Villano
    Paola Villano dice:
    Una abbazia stupenda! Pregevole! Da vedere assolutamente! Siamo stati accolti e accompagnati a visitare l’Abbazia da una donna veramente appassionata, innamorata della storia e dei fasti di questo luogo.
  6. Andrea D'Alessio Vianello
    Andrea D'Alessio Vianello dice:
    Stupenda esperienza in questi alti luoghi di cultura e fede. Antichità e tradizioni riempiono ogni ambiente così impermeato di mistero e di bellezza. Interessante una visita alla Chiesa per restare estasiati dalla bellezza costruttiva… Da non perdere assolutamente la visita guidata gestita dai monaci all’interno dell’Abbazia e agli antichi sepolcri… Ne vale la pena…
  7. Pierluigi Capotondi
    Pierluigi Capotondi dice:
    Monumento imponente !!!
    La splendida Abbazia benedettina della S.S. Trinità, sorge vicino alla frazione di corpo di cava,la parte della chiesa lascia veramente a bocca aperta con rifiniture di marmo stupende volte affrescate dai colori vivi ,organo maestoso….dietro si va’ solo dietro prenotazione,sotto la badia c’e un sentiero di montagna abbastanza impegnativo, che porta in alto sui Monti Lattari, molto caratteristico!!
  8. Gennaro Savarese
    Gennaro Savarese dice:
    Luogo storico con ruscello di acqua potabile, tra bosco e radure coltivate. Grazioso villaggio con mura torrite. Si gode un panorama mozzafiato e un silenzio d’altri tempi. Ideale per relax e godere pace e serenità d’animo. Luogo consigliatissimo.
  9. Carlo Martingano
    Carlo Martingano dice:
    Chiesa meravigliosa con una storia molto interessante… Affianco c’è un percorso che parte da Cava e finisce a Maiori,ottimo percorso a chi vuole ammirare le bellezze della natura e vuole osservare tanti bei posti dall’alto… C’è anche la possibilità di mettere la macchina al parcheggio prima di arrivare all’Abbazia, tutto gratuito… …
  10. Barbara Tramontano
    Barbara Tramontano dice:
    Bellissima. Atmosfera maestosa e struttura ben tenuta. Notevoli le opere interne, il posto e il paesaggio tutt’intorno sono incantevoli. Da visitare.
  11. Francesco Tortorella
    Francesco Tortorella dice:
    Meravigliosa Abbazia benedettina dell’XI secolo nella cornice dei Monti Lattari. La visita guidata permette di vedere le antiche cappelle (dell’XI al XIII secolo), il cimitero longobardo, il museo con gli antichi avori, i portolani, gli innari miniati, i dipinti, le sculture di Tino da Camaino.
  12. Martina Sciuto
    Martina Sciuto dice:
    La si raggiunge grazie ad un bellissimo percorso di trekking, un po’ lungo di media difficoltà (6hca. a/r), ma molto ben tenuto e calpestato, con dei panorami spettacolari, compresa una veduta di tutto il Golfo di Salerno fino a Palinuro. Una volta arrivati all’abbazia, la vista è mozzafiato, da Cetara fino a Maiori. Stupendi gli anticbi archi a strabiombo sulla montagna. Imperdibile e meraviglioso il tramonto. La chiesa è molto carina e ben tenuta e si può visitare alla sua apertura, la domenica mattina. Consigliatissimo!
  13. Chiara Greco
    Chiara Greco dice:
    Posto inaspettato e spettacolare! Super consigliato, soprattutto per il chiostro, la cripta e le maioliche della Sala del capitolo. Parcheggio vicino disponibile. La signora della biglietteria accompagna per la visita e spiega qualcosa ma andrebbe valorizzato meglio con una guida specifica e magari qualche cartello in più. Consigliato! …
  14. Ros Cont
    Ros Cont dice:
    Posto millenario, luogo suggestivo dove arte, natura, storia e santità si fondono. Peccato che molte persone della provincia non siano a conoscenza di tale bellezza.
  15. Rosario Russo
    Rosario Russo dice:
    Struttura imponente per le dimensioni ma soprattutto importante per ciò che rappresenta ed è stata nella storia. Custode di preziosi testi sacri. Situata in un vallata ricca di verde nei pressi di un suggestivo borgo medievale
  16. domenico palumbo
    domenico palumbo dice:
    Abbazia millenaria bella notizia e maestosa. Possiede una biblioteca antichissima e vastissima. Una pinacoteca altrettanto fantastica. Un chiostro bellissimo. Insomma è assolutamente da visitare.
  17. Giovanna Guida
    Giovanna Guida dice:
    Un luogo di rarissima bellezza ma poco conosciuto. Un’abbazia con origini antichissime tenuta benissimo e ricca di opere d’arte, di cui alcuni dipinti voluti da
    V. Sgarbi all’Expo di Milano. Spero che insegnanti “illuminati” portino i loro alunni a visitarla. L’organo della chiesa è bellissimo e ci hanno detto che lo utilizzano durante concerti che organizzano in occasioni particolari. Tornerò anche per il piacere di ascoltarlo………….
  18. Serena Senatore
    Serena Senatore dice:
    L’abbazia benedettina è davvero un monumento stupendo. Pieno di storia, conserva le testimonianze della grandezza di un monastero dal passato potente e glorioso. Le catacombe, il chiostro, la biblioteca sono pezzi di storia perfettamente conservati che vanno assolutamente visitati. Per finire, la chiesa con il grande organo sullo sfondo, i marmi e il bellissimo pulpito sono suggestivi e imperdibili.
  19. luigi ceci
    luigi ceci dice:
    Un gioiello nascosto fra le montagne e poco conosciuto dai grossi canali turistici. Complesso che ha visto l’inizio della sua nascita nel 1011. Comprenderete pertanto il valore storico del sito oltre all’enorme patrimonio artistico ivi custodito. Visitatela e non ve ne pentirete
  20. Rosario De Sio
    Rosario De Sio dice:
    Questi luogo e magnifico, immerso nel verde della natura alle pendici della motagna. Una delle abbazie più antiche della Campania. Al suo interno vi è una biglioteca con centinaia di volumi antichi. Un vero gioiello del nostro territorio. Merita assolutamente una visita.
  21. Pagano Marco
    Pagano Marco dice:
    Sembra un posto fuori della realtà, immerso nel verde lussureggiante dei monti lattari ma a 10 minuti di auto dal centro di cava de’tirreni. La facciata maestosa dell’abbadia è solo il preambolo della monumentale ed enorme struttura del convento che si armonizza bene nel contesto, nonostante le dimensioni.
  22. Laura De'Cillà
    Laura De'Cillà dice:
    Posto fantastico per la sovrapposizione di epoche della spiritualità:dall’eremita che viveva nella grotta ,alla magnificenza che nel corso dei secoli, con interventi di donazioni,ha dato a questa abbazia lo splendore che ci meraviglia e ci stupisce.
  23. Giuseppe Rotolo
    Giuseppe Rotolo dice:
    Da oltre mille anni domina la Cava. Arte, storia e bellezza si fondono in questa Abbazia benedettina che, a differenza di quella di Cassino, è rimasta originale come fu costruita. Da visitare la Biblioteca con testi medievali e codici miniati. Bellissima.
  24. Gabriella Rendina
    Gabriella Rendina dice:
    Per chi ama la natura, la scoperta, la meraviglia, per chi ha il coraggio, il senso dell’avventura, per chi non si arrende, per chi vuole regalarsi un sogno, per andare alto, altrove, e guardare l’immenso, e superare montagne e vedere mari opposti, per chi vuole, fortemente, essere vivo. Questo è il suo viaggio.
  25. Alama Bangoura
    Alama Bangoura dice:
    Stupenda e dir poco sotteraneo con museo bellis da visitare il centro di cavavdei tirreni stupendo sembra di stare all esteto elegante sobrio bella gente
  26. Ernesto Fiorenza
    Ernesto Fiorenza dice:
    Molto bella da fuori ma massima disorganizzazione il sito web non è aggiornato, non è possibile effettuare visite a luglio ed agosto per la mancanza della guida e sul posto non c’è nessun avviso . Abbiamo atteso un’ora inutilmente. Complimenti.
  27. Cristoforo Senatore
    Cristoforo Senatore dice:
    La badia di Cava, millenaria opera posta tra le colline interne della cittadina è da lungo tempo presidio di spiritualità e cultura. Immersa in una natura rigogliosa, seppur nascosta al turismo ordinario, offre ristoro alla mente ed allo spirito.Numerose le opere d’arte presenti e di gran pregio. Insomma, la sua visita è un’occasione da non perdere.
  28. ADRIANO PALUMBO
    ADRIANO PALUMBO dice:
    Un capolavoro di Abbazia con 1000 anni di storia con preziosi quadri, vasta biblioteca. Visitabile previa prenotazione. Indispensabile che diventi patrimonio DELL’UNESCO!
  29. Angelo Vetri
    Angelo Vetri dice:
    Posto stupendo, da visitare assolutamente, permette di vivere in uno scenario mistico e rievoca un attività di culto millenarie, posto anche molto fresco nelle caldi giornate estive!
  30. siriano cordoni
    siriano cordoni dice:
    Non si può non visitare un luogo così affascinate. Tra le meraviglie che possiede, ci sono anche tombe longobarde. Incredibili. Solo queste valgono il tempo necessario per raggiungerla. Luogo meraviglioso.
  31. Ciro Michele Schiano Moriello
    Ciro Michele Schiano Moriello dice:
    Posto Magico,con una abbazia con più di mille anni,è un acquedotto del primo secolo A.C.
    Molto sottovalutato,dovrebbe essere affollato anche da chi ama la natura ed il trekking.
  32. Eleonora Attanasio
    Eleonora Attanasio dice:
    Centro di interesse religioso, storico e turistico….risalente al 1100,l’abbazia benedettina merita una visita all’interno della bellissima chiesa, dove una guida più che preparata soddisferà ogni curiosità, così come è doveroso una visita del chiostro ,del cimitero longobardo e delle sale riccamente affrescate,nonché del museo.Il circondario offre una piacevole passeggiata attraverso i sentieri che conducono a panorami davvero unici ed indimenticabili!!!Un sito che coniuga al meglio il connubio tra arte ,cultura e natura!!!
  33. Carmine Campione
    Carmine Campione dice:
    Splendido luogo per le sue bellezze storichi.. la sua grandezza nel suo silenzio, dona tranquillità all’anima e serenità interiore.
  34. Treccagnoli Pietro
    Treccagnoli Pietro dice:
    Chi non c’è mai stato non sa che cosa si perde. Centro del monachesimo italiano. Magnifica la chiesa. Prezioso il chiostro, Incantevole il luogo. Suggestiva la collocazione tra fonte e monte.
  35. Carlo Petrillo
    Carlo Petrillo dice:
    Un posto che ti fa immergere in tutto quello che la storia della chiesa ti lascia immaginare, imponenza, eleganza, misticismo e quel fascino del mistero che sempre avvolge queste ‘immortali’ strutture. Un abbazia benedettina che vede le sue prime fondamenta addirittura all’inizio dell’anno 1000!. Da visitare.
  36. Biagio Ragone
    Biagio Ragone dice:
    Non do 5 per il solo fatto che è un po’ isolato….. E privo di guide adatte e segnaletica attendibile… Per il resto posto sacro bellissimo.
  37. Francesco De Sio
    Francesco De Sio dice:
    Incastonata in una valle dei monti Lattari merita di essere visitata per la sua storia e per la sua antica tradizione. Parcheggio bus a 100 mt dalla abbazia. Da visitare il piccolissimo centro storico molto carino per i suoi vi Coletti.
  38. Salvatore Fattoruso
    Salvatore Fattoruso dice:
    Splendita stfuttura con chiesa e un piccolo museo . Immersa nel verde e tanti percorsi da trekking per tutte le età. Da visitare e fare trekking al 110 %
  39. Giacomo Mininni
    Giacomo Mininni dice:
    Un tesoro di bellezza, spiritualità e storia, che spazia dall’epoca longobarda al XVIII secolo, una visita imperdibile. Necessario telefonare per prenotare la visita guidata (l’unica disponibile).
  40. Gipe “Azzurro86”
    Gipe “Azzurro86” dice:
    Abbazia meravigliosa da visitare. Luogo di grande fascino pregio e vanto per la città di Cava de’ Tirreni non si può passare da cava senza aver fatto un salto nella piccola frazione dove è situata l’abbazia. Per chi ha tempo meglio prenotare la visita guidata. Peccato che la sera chiudono il cancello del piazzale privando l escursionista di poter sostare e godere in silenzio questo posto come si poteva fare fino a qualche anno fa… comunque resta un luogo di grande fascino immerso nel verde… vale la pena di fare quattro passi sia nel borgo che lungo il sentiero…. magari muniti di qualche busta per portare via qualche rifiuto abbandonato dai soliti incivili.
  41. Vincenzo Fabiano
    Vincenzo Fabiano dice:
    Posto magnifico, scese delle gradinate lì vicino è possibile affrontare un percorso chiamato “il percorso dell’Anima”. Un po’ impegnativo ma merita tantissimo!
  42. Loredana Garofalo
    Loredana Garofalo dice:
    Per la storia che racchiude , x ciò che ha rappresentato per tante generazioni, per la straordinaria combinazione tra architettura naturale e progettata….
  43. Michele Buscè
    Michele Buscè dice:
    Bhe, che dire, l’Abdazzia della Santissima Trinità in Cava con precisione nella frazione Corpo di Cava è una delle strutture più belle della nostra campania. Bisogna necessariamente visitarla per poter comprendere bene quello che vi sto scrivendo. Inoltre è possibile accedere alla struttura con una guida. La chiesa invece è accessibile quasi sempre e rispetta degli orari di apertura e chiusura. Incantevole.
  44. M. BiG
    M. BiG dice:
    Bellissimo luogo sacro in un angolo di paradiso della città di Cava de Tirreni.
    Ci si arriva in macchina ed è presente un parcheggio poco prima dell’ingresso.

    L’abbazia è gratis ed è uno spettacolo culturale e artistico..

    Sulla sinistra vi è l’ingresso per la cripta, la vecchia cripta e il museo.
    3€ l’ingresso (ultimo ingresso ore 12:00)
    C’è una visita guidata che è molto competente..

    Ne consiglio la visita da parte di tutti, è un monumento unico ed è poco “sponsorizzato”

  45. Alessandro Saputo
    Alessandro Saputo dice:
    Immersa nel verde della penisola sorrentina è ricca di storia, più di mille anni, e di bellezze artistiche. Vale la pena un giro e una sosta di rinfrancante spiritualità.
  46. Giampiero Della Monica
    Giampiero Della Monica dice:
    Posto in cui si respira aria di fede, di santità, di arte e di storia. Una visita all’abbazia ti permette di fare un viaggio attraverso i secoli dal 1011 ad oggi… Da visitare assolutamente
  47. nicola de prisco
    nicola de prisco dice:
    Posto strategico fra i monti Lattari. A piedi è possibile raggiungere diversi luoghi inaccessibili se non a piedi con vedute a dir poco spettacolari.
  48. Fabio
    Fabio dice:
    Questo luogo è fantastico! Si trova nel borgo più importante di Cava de’ Tirreni. L’abbazia é millenaria con importanti opere d’arte nonché custode della scuola degli amanuensi. Da visitare!
  49. Leonardo Saponaro
    Leonardo Saponaro dice:
    Vasto complesso incastonato nei monti che circondano Cava caratterizzato da dettagli artistici degni di nota e da un contesto paesaggistico suggestivo.
  50. Maria Rosaria De Simone
    Maria Rosaria De Simone dice:
    Una gran bella scoperta! Un luogo dalla storia millenaria da scoprire, una visita che non deluderà. Consiglio il tour pomeridiano per evitare la calura ed in genere più lungo di quello diurno.
    Nei pressi c’è un ristorante informale ed un suggestivo percorso di trekking nel Parco dei Monti Lattari.
  51. Lorena Marsiglio
    Lorena Marsiglio dice:
    È un posto magico. Bellissima la chiesa ma raccomando la visita guidata, si entra in un mondo parallelo, una bellezza incredibile, un passo a ritroso nel tempo. Visita guidata ad un prezzo ridicolo: 3 Euro. Da lì poi partono sentieri naturalistici per il trekking. Da andare assolutamente!!
  52. Maria Cristina Gabellini
    Maria Cristina Gabellini dice:
    L’ abbazia è situata a Badia all’interno di un parco dei monti Lattari. All’interno da ammirare il chiostro ricavato dentro ad una roccia e la chiesa con ambone stupendo. Interessante anche il museo con opere di valore.
  53. Tiziana Ventimiglia
    Tiziana Ventimiglia dice:
    Luogo spettacolare!!! L’abbazia incastonata nella roccia, ha un non so che di suggestivo e magico. L’interno è spettacolare!!! Attorno ci sono interessanti percorsi di trekking, il sentiero dell’acqua, in mezzo a boschi di castagni e una fitta e lussureggiante vegetazione! Bello!!! Straconsigliato!
  54. Antonio Schettino
    Antonio Schettino dice:
    Pace e pulizia. Ci vorrebbe anche in via fondo dorto don Gennaro con la sua acqua santa su questi drogati sensitivi che provocano da un bar di m……acqua Ma a litri e litri. E dicevano che satana era a Torino. Non riesco a pensare in sta via per fatti miei, come un sequestrato. Don Gennaro grazie di farci sperare
  55. Pasquale Torino
    Pasquale Torino dice:
    Una delle più suggestive di Salerno. Immersa nel verde permette di percorrere lunghi sentieri con varie destinazioni. Consigliato a tutte le persone che amano la natura e i percorsi di trekking. Per tutti coloro che hanno la possibilità di passare per Cava dei Tirreni diventa una tappa obbligatoria.
  56. Giov Palma
    Giov Palma dice:
    Bellissimo grande parco naturale immerso nel verde, vi è la possibilità di percorrere diversi sentieri partendo dalla Abbazia della SS Trinità (sono percorsi di varia complessità e lunghezza, io ne ho fatto uno di 2 km e 700) che hanno diverse destinazioni fino ad arrivare anche a Cetara, Maiori, Amalfi, al Santuario dell’avvocatella ecc…
    I sentieri sono tanti dunque è bene avere un minimo di orientamento (e una cartina), oltre acqua e cibo; gli alberi garantiscono una temperatura fresca d’estate quindi si può andare a qualsiasi ora.
    La visuale dall’alto è da cartolina. CONSIGLIATISSIMO A CHI AMA CAMMINARE!
  57. Bradipo Veloce
    Bradipo Veloce dice:
    Abbazia del 1100, luogo magico e prezioso come tanti luoghi sacri del meraviglioso SUD. Preziosa navata centrale con marmi e stucchi pregiati policromi. Troppo poco tempo per visitare il luogo, da rivedere.
  58. Sebastiano Di Paolo Fiori
    Sebastiano Di Paolo Fiori dice:
    Bellissima chiesa del 1800 un organo davvero mozzafiato ,intersi marmorei di unica fattura ,ancora oggi gestito dai monaci benedettini. Tempio austero raccolto in una valle dei monti lattari . Unico da visitare
  59. Attilio Piegari
    Attilio Piegari dice:
    Sorta a partire dal 1011 per volere di Sant’Alferio, la Abbazia della Santissima Trinità di Cava de’ Tirreni è conosciutissima per l’Archivio contenente circa quindicimila pergamene datate dall’VIII al XIX secolo, per i manoscritti e gli incunaboli della Biblioteca e per i quadri, sculture, sarcofagi e arredi sacri conservati nel Museo. Tale imponente struttura che si inoltra sul lato sinistro della gola scavata del torrente Selano è da visitare con calma.
  60. Tania M
    Tania M dice:
    Un luogo di culto e d’arte, con un museo che vale la pena visitare, perché conserva documenti unici, come alcuni codici amanuensi e altri reperti di epoca medioevale.
  61. Matteo Bossoletti
    Matteo Bossoletti dice:
    Sono stato ospitato 2 giorni e due notti nell abbazia durante una route scout. Bellissima!!!
    C è un chiostro con delle bellissime colonne sotto la roccia di una montagna. Don Domenico è un uomo educato e ospitale. Sono rimasto a bocca aperta quando ho visto le decorazioni barocche della chiesa. Tutto in oro e marmi. Da visitare assolutamente
  62. Corrado Alario
    Corrado Alario dice:
    Un luogo veramente suggestivo pieno di storia! Ottima la spiegazione ed assistenza avuta dalla signora addetta all’accompagnamento dei visitatori! Ci ritorneremo!!
  63. Enrico
    Enrico dice:
    Un bel complesso monastico incastonato nelle montagne dei monti lattari. La visita all’interno è piccola, ma molto suggestiva. Bella la chiesa ed il chiostro col tetto virtualmente chiuso dalla montagna. Suggestivi i livelli sottostanti dell’abbazia che risalgono alle precedenti costruzioni del complesso. Scendendo i fianchi dell’abbazia si aprono dei bei percorsi di trekking.
  64. GIOTUS
    GIOTUS dice:
    Bellissima esperienza la visita guidata di questa abbazia millenaria. La signora Anna e’ una guida favolosa, preparata e amichevole. Labbazia e’ uno scrigno di tesori architettonici, artistici e naturali. Il chiostro sovrastato dalla roccia e’ introvabile. Cosi’ come molte altre cose. Non perdetevela.
  65. Michele Melchiorre
    Michele Melchiorre dice:
    Una meraviglia, nell’amena cornice della valle metelliana, nel cuore dei monti Lattari a 3km dalla città di Cava dè Tirreni. E’ stato come fare un viaggio indietro nel tempo di mille anni, quando un gruppo di monaci si raccoglie intorno all’eremita Alferio. Già all’ingresso ancor prima di entrare si percepisce la maestosità, l’incanto dell’Abbazia dei Padri Benedettini, un luogo di profonda cultura e spiritualità, unico indescrivibile. Non a caso fu, insieme all’Abbazia di San Benedetto a Montecassino il centro propulsore della riforma della Chiesa nel Mezzogiorno. Doverosa la citazione alla guida, dottoressa Anna Russo, che arricchito la visita dei vari ambienti visitati, con la sua cultura con i suoi preziosi saperi, ricchi di curiosità dettagli e particolari.
    La visita alla Badia della SS. Trinità si snoda su un affascinante itinerario che porta alla scoperta della Cattedrale, della Cappella dei SS.Padri Cavensi, della Grotta di Sant’Alferio e delle Antiche Cappelle con altari del XI secolo, Chiostro romanico, Antica e Nuova Sala Capitolare, Cappella di San Germano, Catacombe, Cimitero Longobardo e Museo.

    1) Chiostro del XIII sec. situato sotto una roccia su colonnine di marmi arricchite con capitelli romanici e archi rialzati.
    2) La Cripta romanica o “Cimitero Longobardo” forse una delle poche testimonianze della grande chiesa che l’abate Pietro, nipote di Alferio, fa innalzare al posto di quella precedente, troppo modesta per accogliere il pontefice Urbano II in visita all’abbazia nel 1092.
    3) Sala del Capitolo Antico di stile gotico risalente al sec. XIII con sarcofagi romani e affreschi di rara bellezza di epoche imprecisate.
    4) Capitolo: una gemma con schienali lignei del 1500, pareti interamente affrescate risalenti al 1600 e un pavimento in piastrelle maiolicate del 1770.
    5) Museo: uno scrigno con dei tesori immensi, tra cui spiccano quadri, tele, sarcofagi, sculture, corali miniati e reperti di natura greca etrusca e romanica.
    6) Basilica/cattedrale e cappelle: L’accesso alla Cattedrale lascia stupefatti, fù costruita nell’XII sec. dall’Abate S. Pietro e consacrata da papa Urbano II nell’anno 1092. Dell’antica basilica restano l’ambone cosmatesco del XII sec. e la Cappella dei SS. Padri (ristrutturata e rivestita di marmi policromi nel 1641). La cattedrale fu completamente ricostruita nel 1761 Ovunque si volga lo sguardo è luce e magnificenza. Molti degli elementi all’interno della Cattedrale sono del secolo scorso, ma non mancano preziosi elementi del passato: il coro ligneo settecentesco alle spalle dell’altare o le tele alle pareti di Nicola Rossi, del 1736, rappresentanti l’invenzione e l’esaltazione della S. Croce.
    Nella cappella che ingloba la grotta di S.Alferio, dove il religioso visse e morì, c’è una teca che raccoglie le reliquie di alcuni santi e l’altare del SS. Sacramenti con l’urna contenente le reliquie di S. Costabile.
    In fondo alla navata centrale c’è il bellissimo ambone del XII secolo, probabilmente dono del re di Sicilia Ruggiero II, la cui moglie fu sepolta nella badia.

  66. Marco Mirabile
    Marco Mirabile dice:
    Ha sempre il suo fascino millenario inarrivabile, se unita una visita interna ad un’escursione al Santuario dell’Avvocata, e con un piccolo sforzo in più sul Monte Falesio (o Falerzio…), la giornata è pienamente appagante
  67. Piero De Stradis
    Piero De Stradis dice:
    Un gioiello poco conosciuto. Da visitare assolutamente. Immersa nel verde dei monti Lattari la struttura si compone di diversi livelli tutti da vedere. In particolare la cripta ed il Dedalo di ambienti, un particolare che lo rende diversa da altre costruzioni di questo tipo.
  68. raffaELLA Negozio
    raffaELLA Negozio dice:
    Ricco di storia e uno scrigno incastonato nella roccia di cava dei tirreni con un pulpito da fare invidia a quello del duomo di Pisa
  69. Nuccio De Florio
    Nuccio De Florio dice:
    Complesso abbaziale imponente su più livelli incastonato nella roccia. Per la visita turistica al complesso è necessario prenotare .il costo è di 3 euro. Caratteristico è il chiostro di epoca medievale ove ai lati si apre una sala con sarcofagi di epoca romana .e bassorilievi in marmo .nella pinacoteca si conservano quadri e vasellame di vietri e ceramiche abruzzesi. Caratteristico è la sala del capitolo per il pavimento di maioliche dipinte a mano
  70. Cristina Cirnigliaro
    Cristina Cirnigliaro dice:
    Luogo mistico. Visita interessante. In alcuni momenti, sono state ricreate delle atmosfere. Il video sulla storia del monastero potrebbe essere in po’ più breve
  71. Enza Di Gangi
    Enza Di Gangi dice:
    Se vi trovate in zona Cava de tirreni dovete assolutamente visitare questa abbazia. Posto veramente bello e chiesa stupenda. Consiglio di effettuare la visita guidata, dura circa un’oretta e con 3€ abbiamo visitato il chiostro, l’interno dell’abbazia e il museo. Guida molto brava e simpatica.
  72. Raffaele Docimo
    Raffaele Docimo dice:
    Posto suggestivo immerso nella vallata di corpo di Cava
    Punto di partenza per diversi sentieri trekking del Cai e per raggiungere l’eremo dell’avvocata (durata di alcune ore) dove i pellegrini si recano ogni anno affrontando un duro percorso per devozione
  73. Giovanni Del Prete
    Giovanni Del Prete dice:
    Si trova a Cava de Tirreni uno spettacolo la chiesa ed ancora di più il museo a pagamento con gli scavi da visitare assolutamente la strada per arrivarci un po’ in salita ma ne vale la pena
  74. Mariarosaria Errico
    Mariarosaria Errico dice:
    Una bellissima abbazia nella roccia. Un posto immerso nel verde ed è sorprendente scoprire che viene curato solo da 5 monaci e qualche volontario. Molto suggestive le catacombe. Assolutamente da visitare.
  75. Enzo Senatore
    Enzo Senatore dice:
    Un luogo dove go avuto bei ricordi, comunque si potrebbe ancora fare tanto, esorto chi esercita la responsabilità della struttura, di organizzare eventi religiosi e non, al fine di rendere alle persone la vera bellezza dell’ abbazia.
  76. Giuseppe Cirillo
    Giuseppe Cirillo dice:
    Bellissima abbazia. Bellissimo tutto. Forse unica pecca parcheggio sufficiente ma poi non si sa se sia sufficiente in capienza se si organizzano grandi eventi.
  77. Luigi Pedone
    Luigi Pedone dice:
    Bel luogo ben conservato. Guida brava e gentile. Il biglietto costa troppo poco per tanto…. Bendiddio. Sarebbe bello poter visitare altri settori della struttura ora non aperti al pubblico
  78. Antonella del Giudice
    Antonella del Giudice dice:
    Bella l’Abbazia esterna e la chiesa ma non abbiamo potuto visitare gli interni perchè in 2 eccedevamo secondo la guida dal numero massimo ( erano in 8!). Scortesia unica. Cancelli sbattuti in faccia
  79. Paola Valitutti
    Paola Valitutti dice:
    Un viaggio nel passato… la Abbazia, ancora oggi abitata dai monaci benedettini, coniuga la fase altomedievale con le ristrutturazioni barocche. Il chiostrino, incastonato nella roccia, è davvero unico
  80. Roberto Borrelli
    Roberto Borrelli dice:
    Luogo di culto e pellegrinaggio molto antico consiglio una visita al museo con resti dell XI secolo la cripta e il chiostro sono veramente belli
  81. Carmine Rosario Medolla
    Carmine Rosario Medolla dice:
    Abbazia stupenda costruita nel 1394. Da visitare la Basilica con la grotta di Alferio Pappacarbone, l’archivio e il chisco. Se passate per Cava non esitate nell’andare in visita alla Badia Benedettina
  82. Edmondo Spoti
    Edmondo Spoti dice:
    Si avverte la presenza della Santissima Trinità. Spettacolare opera artistica in tutti i suoi aspetti sia con le opere contenute all’interno che architettonicamente . L’esterno è un oasi di pace. Da visitare anche la piccola cappella adiacente dedicata alla Santa Famiglia…
  83. arturolooping
    arturolooping dice:
    Uno dei pochi posti rimasti, dove poter trovare nel silenzio, la voce del Signore. In questo luogo Santo viene spontaneo abbandonarsi alla preghiera, nell’assoluto silenzio e nella sacralità dell’Abbazia. La Santa Messa viene celebrata ed ascoltata con concentrazione e devozione nel massimo rispetto per i Sacerdoti, i Fratelli e le sante mura. Un luogo assolutamente inadatto a persone e comitive chiassose e poco accorte all’ambiente circostante. Un eterno ringraziamento al Padre Abate ed ai monaci che continuano ad essere, dopo secoli, detentori non solo di fede ma anche di austera pace.
  84. Carmine Donnarumma
    Carmine Donnarumma dice:
    Ho sempre desiderato visitare l’Abbazia , finalmente ci sono riuscito, vuoi per il lavoro ,vuoi per impegni era un rimandare sempre, peccato che ho scelto di andare di pomeriggio. Ho dato uno sguardo all’avviso degli orari ed ho costatato che chiesa e museo chiudono alle 12,00.
    Ritornerò di buon’ora.
  85. Daniela D'Oria
    Daniela D'Oria dice:
    Luogo magico a contatto tra spiritualità e natura. Giù dove si trova il fiume, magari con spirito avventuriero, e gran rispetto per la natura, si può fare uno spuntino. Il luogo è frequentato soprattutto da persone a cavallo …️
  86. Vincenzo Maresca
    Vincenzo Maresca dice:
    Posto da visitare assolutamente.
    Abbazia tenuta bene immersa in un paradiso della natura e lontano dal centro abitato.
    Raggiungibile con i mezzi, zona con molti B&B . Bella la passeggiata nei vicoli caratteristici
  87. Antonio Cocozza
    Antonio Cocozza dice:
    Immersa in uno splendido paesaggio collinare mediterraneo ben noto agli appassionati di trekking. Ricchissimo di storia che parte dall’epoca romana. Visitatela e affidatevi ad una guida locale. Ne vale la pena. Rimarrete molto sorpresi. Peccato non si possa visitare la biblioteca
  88. Michele Melchiorre
    Michele Melchiorre dice:
    Una meraviglia, nell’amena cornice della valle metelliana, nel cuore dei monti Lattari a 3km dalla città di Cava dè Tirreni. E’ stato come fare un viaggio indietro nel tempo di mille anni, quando un gruppo di monaci si raccoglie intorno all’eremita Alferio. Già all’ingresso ancor prima di entrare si percepisce la maestosità, l’incanto dell’Abbazia dei Padri Benedettini, un luogo di profonda cultura e spiritualità, unico indescrivibile. Non a caso fu, insieme all’Abbazia di San Benedetto a Montecassino il centro propulsore della riforma della Chiesa nel Mezzogiorno. Doverosa la citazione alla guida, dottoressa Anna Russo, che arricchito la visita dei vari ambienti visitati, con la sua cultura con i suoi preziosi saperi, ricchi di curiosità dettagli e particolari.
    La visita alla Badia della SS. Trinità si snoda su un affascinante itinerario che porta alla scoperta della Cattedrale, della Cappella dei SS.Padri Cavensi, della Grotta di Sant’Alferio e delle Antiche Cappelle con altari del XI secolo, Chiostro romanico, Antica e Nuova Sala Capitolare, Cappella di San Germano, Catacombe, Cimitero Longobardo e Museo.

    1) Chiostro del XIII sec. situato sotto una roccia su colonnine di marmi arricchite con capitelli romanici e archi rialzati.
    2) La Cripta romanica o “Cimitero Longobardo” forse una delle poche testimonianze della grande chiesa che l’abate Pietro, nipote di Alferio, fa innalzare al posto di quella precedente, troppo modesta per accogliere il pontefice Urbano II in visita all’abbazia nel 1092.
    3) Sala del Capitolo Antico di stile gotico risalente al sec. XIII con sarcofagi romani e affreschi di rara bellezza di epoche imprecisate.
    4) Capitolo: una gemma con schienali lignei del 1500, pareti interamente affrescate risalenti al 1600 e un pavimento in piastrelle maiolicate del 1770.
    5) Museo: uno scrigno con dei tesori immensi, tra cui spiccano quadri, tele, sarcofagi, sculture, corali miniati e reperti di natura greca etrusca e romanica.
    6) Basilica/cattedrale e cappelle: L’accesso alla Cattedrale lascia stupefatti, fù costruita nell’XII sec. dall’Abate S. Pietro e consacrata da papa Urbano II nell’anno 1092. Dell’antica basilica restano l’ambone cosmatesco del XII sec. e la Cappella dei SS. Padri (ristrutturata e rivestita di marmi policromi nel 1641). La cattedrale fu completamente ricostruita nel 1761 Ovunque si volga lo sguardo è luce e magnificenza. Molti degli elementi all’interno della Cattedrale sono del secolo scorso, ma non mancano preziosi elementi del passato: il coro ligneo settecentesco alle spalle dell’altare o le tele alle pareti di Nicola Rossi, del 1736, rappresentanti l’invenzione e l’esaltazione della S. Croce.
    Nella cappella che ingloba la grotta di S.Alferio, dove il religioso visse e morì, c’è una teca che raccoglie le reliquie di alcuni santi e l’altare del SS. Sacramenti con l’urna contenente le reliquie di S. Costabile.
    In fondo alla navata centrale c’è il bellissimo ambone del XII secolo, probabilmente dono del re di Sicilia Ruggiero II, la cui moglie fu sepolta nella badia.

  89. Gi Co
    Gi Co dice:
    Un altro gioiello di arte e cultura italiana.
    Luogo sacro che conserva intatti i fasti del passato.
    Una chiesa barocca semplicemente da vedere. Un liceo, oggi non più sfruttato, che ha esportato fior fior di sacerdoti. Reperti romani e cersmiche medievali.
    Situato a circa 350 msl, si raggiunge l’Abbazia comodamente in auto che si parcheggia ad un centinaio di metri dalla stessa.
    Un luogo ameno e di una frescura che nelle torride giornate estive ne fanno una meta molto ambita.
    Da una stradina pedonale a rampe si raggiunge un fresco ruscello e da li partono svariati sentieri CAI dai quali si raggiungono mete di una bellezza naturale incomparabili.
    Chi dovesse trovarsi dalle parti di Cava dei Tirreni non manchi di riservarsi quei 15/20 minuti per raggiungerla garantisco che non se ne pentirà.
  90. Marco Balestrino Kickboxing Academy Napoli
    Marco Balestrino Kickboxing Academy Napoli dice:
    L’abbazia è stupenda, ma il mio consiglio per gli amanti della natura, è quello di percorrere il sentiero che costeggia L’abbazia immersi nel verde di fianco ad un caratteristico torrente.
    Perfetto per la raccolta di erbe spontanee, picnic ed escursioni.
  91. Angela Aleandri
    Angela Aleandri dice:
    È stata una vera sorpresa. Con la visita guidata a soli 3 euro si accede alla Abbazia che mostra parti molto antiche e un piccolo museo con molte cose belle.
  92. Sonia Balzano
    Sonia Balzano dice:
    È semplicemente un gioiello secolare, così come il gioiello che la contiene: la bellissima città di Cava de’ Tirreni, unica città del sud con portici coperti che caratterizzano il centro, il Borgo Scacciaventi.
    L’abbazia contiene anke una biblioteca preziosissima dive sono conservate addirittura delle cinquecentine. Peccato ke nn è possibile visitarla e che è raramente fruibile. Viene infatti aperta solo in rarissime occasioni.
    Cmq vale assolutamente la pena visitare questo monumento!
    Ve lo consiglio!
  93. Marianna Spatuzzi
    Marianna Spatuzzi dice:
    La badia di Cava dei Tirreni,va necessariamente visitata,prenotando la guida che vi supporterà in un tour stupendo. Davvero un esperienza unica.
  94. Franca Trussardi
    Franca Trussardi dice:
    Posto magico…. si respira spiritualità e pace.
    Ci siamo capitati per caso ma consiglio di visitarlo!
    Abbiamo avuto il piacere e la fortuna di entrarci vederlo grazie alla signora Anna, donna capace ed intelligente….ci ha trasportati nella storia più intima di questo luogo.
    Grazie Anna…..a presto!
  95. J T
    J T dice:
    Un tesoro nascosto scoperto con visita guidata nonostante non avessimo prenotato.La Signora con ampie spiegazioni , professionalità e cortesia ha spiegato e mostrato le opere millenarie dell abbazia benedettina. Un contributo di ingresso davvero irrisorio rispetto la visita e la disponibilità rievuta.Da rifare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *